19.12.14 - LIVE SICILIA
Sicurezza nei cantieri: Accordo Panomedil Cpt-Tecnis
Un protocollo di intesa con cui le  parti si impegnano a promuovere una costante attività di monitoraggio dei fabbisogni di specifici programmi di informazione e formaz

PALERMO - Panormedil-Cpt e Tecnis insieme per una maggiore sicurezza nei cantieri per il completamento dell'anello ferroviario a Palermo. Un protocollo di intesa verrà firmato domani mattina alle 10,30 presso la sede del Panormedil-Cpt in via Borremans dal presidente e dal vicepresidente dell'Ente bilaterale per la formazione e sicurezza nell'edilizia di Palermo Panormedil-Cpt, Francesco Sanfratello e Antonino Cirivello, dagli ingegneri Vincenzo Fleres, Renato Di Simone, Michele Ranno quali rappresentanti dell'azienda Tecnis, impegnata nella realizzazione della grande opera.

Con la firma, le parti si impegneranno a promuovere una costante attività di monitoraggio dei fabbisogni di specifici programmi di informazione e formazione delle maestranze, degli operatori e dei tecnici delle imprese appaltatrici e subappaltatrici anche con la collaborazione degli organi di vigilanza e delle Istituzioni operanti nel campo della prevenzione e della sicurezza sul lavoro. Il protocollo prevede la realizzazione di un rapporto di collaborazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e la pianificazione ed erogazione di attività formative. Le attività formative saranno erogate a titolo gratuito per le maestranze iscritte alla Cassa Edile di Palermo. La Tecnis in qualità di impresa affidataria dei lavori, si avvarrà inoltre dei servizi per le attività di verifica in cantiere del Panormedil-Cpt, a supporto e consulenza alla Direzione di Cantiere, riconoscendo un comune interesse alla prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali e al miglioramento delle condizioni di igiene e sicurezza.

“Si tratta di un accordo importante per promuovere la sicurezza sul lavoro che è, insieme alla formazione, la mission del Panormedil-Cpt. La prevenzione è fondamentale per contrastare la piaga degli incidenti sul lavoro”, commentano il presidente dell'ente bilaterale Sanfratello e il vicepresidente Cirivello.

“È una collaborazione importante quella che mettiamo in atto con la sinergia tra impresa ed enti paritetici – commenta l'ingegnere Fleres di Tecnis -. Ci troviamo a lavorare da siciliani con siciliani. Ed è particolarmente stimolante fare cose del genere per la propria terra”.