02.12.2014 - Salernonews.it
Protocollo d'Intesa per la sicurezza e la salute nel cantiere "Salerno Porta Ovest"
Protocollo d’intesa tra la Tecnis S.p.A., il C.P.T. Comitato Paritetico Territoriale, l’Autorità Portuale di Salerno, l’Ente Scuola Edile Salernitana per realizzare strategie condivise in materia di sicurezza e salute nel cantiere “Salerno Porta Ovest.

L'accordo è stato sottoscritto nella sede del Comitato Paritetico Territoriale di via Perris.
Protocollo d’intesa tra la Tecnis S.p.A, il C.P.T. Comitato Paritetico Territoriale, l’Autorità Portuale di Salerno, l’Ente Scuola Edile Salernitana per realizzare strategie condivise in materia di sicurezza e salute nel cantiere “Salerno Porta Ovest 1° Stralcio, 2° Lotto” e l’attivazione di programmi formativi generali e  specifici rivolti a tutte le maestranze.
Ieri, nella sede del Comitato Paritetico Territoriale di via Perris, l’accordo è stata sottoscritto dal presidente dell’Autorità Portuale di Salerno Andrea Annunziata, dal Responsabile d’Area della Tecnis S.p.A. (impresa esecutrice dei lavori), Vincenzo Manganiello, dal Responsabile Centrale della Tecnis, Michele Ranno, dal presidente del C.P.T. di Salerno, Michele Allegretti, dal vice presidente del C.P.T. Ferdinando De Blasio, dal presidente dell’Ente Scuola Edile Salerno, Raffaele Pascale, dal vice presidente dell’Ente Scuola Edile, Luigi Adinolfi e dal coordinatore per la sicurezza del cantiere, Laura Racalbuto.
I lavori per la realizzazione di Salerno Porta Ovest rientrano nel livello di rischio Alto e ciò obbliga e impegna l’impresa appaltatrice ad erogare a tutti i lavoratori una formazione di base di 16 ore ma anche una formazione specialistica in funzione della mansione svolta.
Per garantire a tutti gli operai impegnati una corretta e adeguata formazione d’aula e in cantiere, l’Ente Scuola Edile attiverà gratuitamente per le maestranze iscritte in Cassa Edile, una serie di azioni formative specifiche in piena sinergia con l’impresa esecutrice dei lavori.
Il C.P.T., dal canto suo, attiverà una serie di servizi di verifica e ispezione consultiva finalizzati alla prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, al fine di migliorare le condizioni di igiene e di sicurezza. Tali attività si sostanzieranno in verifiche e controlli preliminari, visite di sopralluogo, scambi di informazione, verifica dei piani di formazione e informazione, consulenza sui problemi applicativi delle norme in materia di sicurezza e salute.
«Il C.P.T. – ha dichiarato a margine della sottoscrizione il presidente Michele Allegretti - ha maturato una notevole esperienza nelle attività informative e preventive sulla sicurezza delle attività lavorative all’interno di gallerie, per il supporto fornito alle aziende che hanno lavorato nei cantieri dell’autostrada Salerno - Reggio Calabria. Con questo protocollo vogliamo mettere queste conoscenze e queste esperienze a disposizione della Tecnis e degli operai che lavorano nel cantiere Salerno Porta Ovest per garantire i massimi livelli di sicurezza».
«Con questo protocollo – ha aggiunto il presidente dell’Ente Scuola Edile Salernitana, Raffaele Pascale – entriamo in uno dei cantieri più importanti e a rischio della provincia con una strategia informativa e formativa integrata che vede ancora una volta, fianco a fianco, C.P.T. e Ente Scuola. Gli enti bilateriali in provincia di Salerno stanno profondendo il massimo sforzo per potenziare le proprie strategie perché la formazione è sicurezza. In questo contesto l’ANCE è impegnata concretamente non solo per fidelizzare le proprie imprese al sistema associativo ma anche per renderle sempre più preparate e competitive sul mercato».