mappa

Dopo il consolidamento della propria posizione fra le principali realtà nei mercati delle infrastrutture e delle energie rinnovabili in Italia, Cogip sta proseguendo la sua strategia di internazionalizzazione con una particolare attenzione ai Paesi emergenti.

Con iniziative specifiche, gestite dalla propria Divisione Infrastrutture o in sinergia con le società partecipate, il gruppo Cogip ha avviato un programma di espansione nell’Est Europa (soprattutto in Romania) e in Africa, con particolare riferimento alla al Maghreb (Algeria, Tunisia e Libia) e alla zona centrale del continente (Nigeria e Sudan); si tiene in grande considerazione anche l’ipotesi di investire nei mercati del Sud America.

In alcuni di questi contesti territoriali le opere affidate al gruppo Cogip sono in cantiere o in stato di progettazione; in altri è in corso un percorso di assessment sulle potenzialità di mercato. In ogni caso – sia in Italia, sia nel resto del mondo – il modus operandi di Cogip resta sempre lo stesso: rispetto del territorio in cui si lavora.

Ciò significa la massima attenzione alla società e all’ambiente, all’etica delle persone e all’estetica dei luoghi. Il tutto con i migliori standard qualitativi possibili nella progettazione delle opere, nella scelta dei materiali, nell’uso delle tecnologie, nella sicurezza sui luoghi di lavoro, nella trasparenza delle procedure.

Costruire, per Cogip, significa anche trasferire competenze ed esperienze a Paesi che stanno crescendo. Per crescere assieme a loro.