Presidente e Fondatore del Gruppo Cogip
Amministratore Delegato di Cogipower

Cofondatore di Tecnis SpA

 

Mimmo Costanzo nato a Catania nel 1962, si laurea in Economia e Commercio nel 1986 e si specializza presso la SDA – Bocconi.
Nel 1984 entra a far parte dell’azienda familiare, da 3 generazioni attiva nel settore della commercializzazione dei servizi energetici, e nel 1990 ne assume la carica di Consigliere Delegato, occupandosi di sviluppo strategico e gestione delle risorse umane.

- 1991-1993 Mimmo Costanzo viene eletto Presidente dei Giovani Industriali in Confindustria Catania. Nel 1993 ricopre giovanissimo la carica di Assessore allo Sviluppo Economico di Catania, all’interno della Giunta del Sindaco Enzo Bianco.

- 1994 L’azienda di famiglia si diversifica nel settore delle infrastrutture stradali, acquisendo Sipa e affidandone la governance a Mimmo Costanzo, che fonda Cogip e implementa autonomamente il proprio percorso imprenditoriale.

- 2013 Il gruppo Cogip, con oltre 800 dipendenti nell’ambito delle diverse controllate e un fatturato consolidato di 300 milioni di Euro, rappresenta uno degli operatori più importanti a livello nazionale nei settori dei General Contractor delle Grandi Infrastrutture e tra i players più dinamici nel settore delle Energie rinnovabili.

Cogip Infrastrutture

Rappresenta una delle 3 Business Unit in cui si articola il gruppo e opera da più di 20 anni nel settore delle Grandi Opere: infrastrutture viarie, ferroviarie, marittime, aeroportuali.mimmo-costanzo-cogipNell’ambito del proprio portafoglio business, Cogip detiene il 50% di Tecnis Spa, classificata dal Sole24Ore tra le prime 25 più grosse aziende italiane nel settore delle imprese di costruzione generale, di ingegneria e General contracting. Tecnis sta realizzando in Italia e all’estero importanti opere marittime, di viabilità, ponti, gallerie, ferrovie ed edilizia specialistica.

Cogipower

Altra Business Unit del gruppo, è una Energy company che assunto un ruolo di leadership nel mercato italiano delle energie rinnovabili. Anche attraverso le sinergie con Cogip Infrastrutture Spa (nel ruolo di EPC), Cogipower copre l’intera filiera del settore energie rinnovabili (sviluppo, realizzazione, gestione e manutenzione degli impianti) e nel corso degli anni 2011/2012 ha costruito e portato in esercizio parchi fotovoltaici a terra per oltre 56 MW in Italia.
Inoltre, nell’ambito del Programma di ricerca PON (Ministero Ricerca Scientifica), è uno dei players italiani per il progetto SmartGgrids per l’efficienza energetica.

Cogipower fa parte delle 5 grandi imprese italiane scelte dal GSE, sotto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, per il “Progetto GSE, Energie per il Sociale”, che comprende la realizzazione di impianti di energia pulita presso siti ad alto valore sociale.
Sul fronte dell’internazionalizzazione il gruppo Cogip/Tecnis ha intrapreso un percorso di penetrazione verso nuovi mercati, in particolare in Brasile, nell’area del Maghreb ed nell’Est Europa.

Nell’agosto 2013 il gruppo Cogip avvia un ulteriore percorso di diversificazione, costituendo una nuova unità, GreenWave, diretta a promuovere investimenti nel settore dell’Agricoltura e della valorizzazione del Territorio, con l’intento di coniugare eccellenze nel settore primario con l’innovazione e l’applicazione di tecnologie digitali. Rientra in questa logica anche il grande investimento nel settore vitivinicolo operato da Mimmo Costanzo, con il Palmento Santo Spirito, che ha consentito la rivitalizzazione di un antico palmento sull’Etna attraverso la ripresa della coltivazione ad alberello del vitigno autoctono, centenaria, ma ormai abbandonata, per gli elevati costi e la certosina cura manuale, tradizione dell’Etna.

Mimmo Costanzo, componente del Consiglio Direttivo Confindustria Catania, è impegnato sui temi della difesa della legalità, della responsabilità sociale dell'impresa e del rispetto della legalità e delle regole. Nel 2012 si è distinto per aver consentito alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine di portare a termine una vasta operazione antimafia e antiestorsione. Nell’Ottobre 2013 è stato dichiarato vincitore del Premio Nazionale Imprese per la Sicurezza" 2013, Confindustria e INAIL, che hanno conferito a Cogip, unica impresa del Sud, il premio.

Scopo del Premio è creare cultura di impresa in tema di salute e sicurezza e diffondere le prassi migliori, premiando le imprese che si distinguono per l'impegno concreto in materia di salute e sicurezza e per i risultati gestionali conseguiti verso il miglioramento continuo. Cogip è stata premiata con la seguente motivazione: “Per la capacità di stabilire rapporti ed accordi con gli stakeholders al fine di migliorare i processi per la salute e la sicurezza”.

Mimmo Costanzo è, inoltre, Presidente e fondatore dal 2013 della “Fondazione del Merito” con lo scopo di promuovere nelle nuove generazioni la “cultura del Merito” attraverso progetti strategici ed integrati nel campo dell’Education, della Ricerca, delle Associazioni giovanili, del Volontariato a supporto dell’Eccellenza e dell’Impegno.E’ un maratoneta attivo (ha partecipato a varie competizioni agonistiche in giro per il mondo) con la passione per la produzione del vino autoctono dell’Etna e dell’Arte contemporanea. E’ tra i Soci Fondatori del Museo MAXXI di Roma.